Male non farà

Migliaia di libri per le popolazioni colpite dal sisma in Abruzzo: li assicureranno gli editori italiani per dare sollievo ai cittadini dell’Abruzzo nelle zone colpite dal sisma. Raccogliendo la proposta di Sergio Fanucci, l’Associazione Italiana Editori (Aie), in collaborazione con la Protezione Civile e il Ministero per i Beni e le Attivita’ culturali (Mibac), ha mobilitato tutta l’editoria italiana per regalare libri di ogni genere e argomento ai cittadini abruzzesi. Sul posto saranno poi Protezione civile e MiBac a distribuirli tra la popolazione delle tendopoli e tra gli sfollati.

(da asca.it, Terremoto: editori italiani, pronti migliaia di libri per l’Abruzzo, 23 aprile 2009)

A parte il titolo sensazionalista, sono contenta. La situazione è delicata ma rimango convinta che un libro non faccia mai male.

Advertisements

I commenti sono chiusi.