Libri in piazza

Giovedì sera: prendo l’aperitivo con le amiche in piazza Vittorio (come ormail il 95% della popolazione torinese). Tra noi e il fiume stanno allestendo tensostrutture e bancarelle… intravedo libri, ma mi trattengo.

Venerdì sera: passo in bici di ritorno dal lavoro. Un ragazzo sta ancora sistemando libri. “Scusa, cosa fate?” “Una libreria” “Ah! E quando?” “Da stasera, per un mese”. Ringrazio e rientro a casa felice di vivere in un posto dove i libri spuntano anche per strada.

Visto che dopo due giorni (di caldo, magari sono io che sono fusa) non trovo altre info su internet, non mi resta che passare a piedi, una di queste sere.

Annunci

2 risposte a “Libri in piazza

  1. Dunque: la libreria di piazza VIttorio a Torino si chiama “Fiera del libro” ma non è collegata alla Fiera del libro, bensì al circolo La Stampa di via Roma… è aperta dalle 9 del mattino a mezzanotte, non fa sconti e non è particolarmente pittoresca, ma ci sono molti libri – un po’ per tutti i gusti, come è giusto che sia – e rimarrà aperta fino al 31 agosto.

    🙂 Tra i tanti libri per bambini, ho ritrovato Il libro delle parole di Richard Scarry che avevo da piccola, meraviglia.

    😦 I moscerini schiacciati sotto la copertina di alcuni volumi… niente di grave, ma voglio sperare in un seppur simbolico sconto alla cassa.

  2. Ho visto questa mattina che stavano smontando tutto, e mi sono resa conto che agosto è passato proprio in fretta…