Baluardi

L’andamento delle spese, secondo Adusbef e Federconsumatori, “è stato peggiore delle già negative previsioni della vigilia”. Il primo consuntivo sfiora i 5 miliardi di euro (contro la previsione di 5,5 miliardi), con una caduta dei consumi del 12% rispetto allo scorso anno. Gli unici settori che hanno resistito sono l’editoria e l’elettronica.

(da Ansa.it, Natale: consumi in calo del 20%, 27 dicembre 2010)

Ma non dicono così tutti gli anni? (Ah no, è vero: nel 2008 pare fossero crollati anche i libri).

Annunci

I commenti sono chiusi.