Ecco-nomia: micro budget per libri

Regalo di Pasqua: ho semplificato un modellino in Excel che avevo messo su anni fa sperando di fare un minimo di controllo di gestione in una casa editrice per cui lavoravo. Ora sta tutto in un foglio, tanto per cominciare.

L’idea è che possa servire a un caporedattore per tenere sotto controllo tutti i costi diretti di un libro (cioè tutte quelle spese che non ci sarebbero se non si facesse il libro). Si inseriscono i vari importi, una previsione di prezzo e copie vendute, e si ottiene un risultato economico ipotetico. Sostituendo tutto con i dati di consuntivo (magari su una duplicazione del foglio), si avrà il risultato effettivo.

In teoria se il risultato previsto è positivo il libro si fa, e il suo risultato contribuirà alla copertura dei costi fissi (personale interno, bollette, affitti, segreteria ecc.). Sempre in teoria, se il risultato previsto è negativo il libro non si fa. Ma la scelta dei libri da inserire nel catalogo di una casa editrice molto spesso si basa su ragionamenti ben più complessi, e su voglie desideri passioni e altre umanissime debolezze 😉

Scarica le istruzioni in allegato PDF.
Scarica il modellino in allegato XLS.

Annunci

6 risposte a “Ecco-nomia: micro budget per libri

  1. Poi mi presenti il professor P. Reciso?
    Ne facciamo anche una per le applicazioni iPad?
    🙂

  2. Bella idea, io e il prof siamo a tua disposizione;)

  3. Meravigliata dal livello di nerditudine, eh? 😉

  4. Pingback: Calcolare i costi di un libro « correttore bozze

  5. Pingback: Ultimo post | ... you'll love publishing