Al Salone (1)

Preambolo
Come anticipato nell’ultimo post, a me il Salone piace. Mi piace vedere tanti libri insieme, mi piace che per qualche giorno tutti parlino di scrittori e case editrici, mi piace andare a sentire le conferenze e mi piace anche solo scorrere il programma e vedere quante cose si possono dire sull’editoria. Detto questo, ecco cos’ho visto ieri al Lingotto.

La coda
Italiani che formavano una coda spontanea all’ingresso professionale. Nel piccolo atrio, senza che nessuno dicesse niente, senza transenne, cordoni, niente: decine di persone che hanno formato un pacifico serpentone lungo le pareti. Non c’entra con i libri, ma forse sì.

Tra l’altro sono usciti in occasione del Salone i dati Istat sulle abitudini di lettura nel paese. Siamo al 46,8%. Non ci dormo la notte per quel 53,2%.

Advertisements

I commenti sono chiusi.