Al Salone (4)

L’idea
Parlavo di come vorrei che il libro non fosse visto come un sacro vascello portatore di cultura intangibile, bello e impossibile, da “non toccare che hai le mani sporche”. Parlavo con Federico e Giulio di copertine, e dicevo che tutto sommato quelle pop, pacchiane, anche trash a me vanno bene: magari spaventano di meno. Federico non è d’accordo e difende le copertine belle e giuste. Eva di Edizioni e/o ha un’idea geniale: copertine adesive che, belle o brutte, ti appiccicano il libro alle mani.

Annunci

I commenti sono chiusi.