Scambio di mail, l’altra sera

Pare che faccia furore questo Writer, un’app dell’agenzia di design iA (Information Architects). L’aspetto è molto cool… l’utilità aspetto di capirla.

conoscevi? http://www.iawriter.com/
> Ma è una bufala-scherzo? O_o

> M.
no, è vero.
e ha recensioni ottime.
ma io nn l’ho provato.
ti sembra una bufala? son curioso di sapere che ne pensi tu che scrivi ‘di mestiere’
> Se uno vuole concentrarsi si concentra. Va bene che ormai siamo abituati a fare cento cose insieme ma non saremo mica tutti ADD no?

> E poi vedere una sola frase per volta va giusto bene per chi crede alla scrittura automatica.
> La cosa che davvero aiuta a concentrarsi mentre si scrive è imparare a dattilografare, come le brave segretarie di una volta;)
> M.
> ps Scriverò un post su questa cosa… sempre che riesca a concentrarmi abbastanza…

Annunci

6 risposte a “Scambio di mail, l’altra sera

  1. Trovo che possa essere molto utile a chi fa il nostro mestiere la funzione che evidenzia una frase per volta, ma per il resto… bah.

  2. Io continuo a pensare che il consiglio n.1 per i correttori bozze sia stampare e leggere su carta… e per i copy avere tempo, alzarsi, guardare dalla finestra, dare l’acqua alle piante, stendere il bucato e riuscire nel frattempo a rimanere concentratissimi! 😉

  3. 🙂 sagge parole. Io correggo SEMPRE su carta e a mia volta raccomando a tutti di fare altrettanto, ma se devo fare l’editing selvaggio di un romanzo di 300 pagine disastratissimo dopo una lettura orientativa faccio una sgrossatura preliminare a video, e in effetti in quel caso poter isolare le frasi senza pensare a nient’altro mi sembra un’ipotesi interessante. Magari può servire anche per riguardare la singola frase dopo che vi hai inserito le tue correzioni.

  4. Scusate l’intrusione, ma penso che l’app sia interessante per chi scrive con ipad e non in senso assoluto. Io ad esempio la uso per prendere note nei meeting di lavoro o per fissare le idee. Non mi inducono in tentazione funzioni particolari e soprattutto posso correggere facilmente gli errori con i tasti speciali per tornare indietro. La versione per Mac non l’ho provata, ma credo non sia nativa per quello.
    E’ una buona app che uso molto, ma ha senso sull’ipad e per quello penso che sia nata.

  5. Reblogged this on iPadella and commented:
    un parere da chi scrive per lavoro.

  6. Hai ragione, se permette di spostarsi avanti e indietro nel testo come iPad app vale oro!