La civiltà dei libri sempre aperti

Si potrebbe anche dire che un libro che rimane aperto quando è appoggiato al tavolo – mentre chi legge tiene con entrambe le mani una tazza di tè per trarne calore e conforto, o attacca il bottone di una camicia, o tiene in braccio un bambino – non è altro che un segno di decenza e civiltà. Quindi la rilegatura deve essere abbastanza forte da sostenere questa apertura. Naturalmente la costa inizierà a mostrare qualche segno di usura – fa parte della natura dei materiali usati – ma non dovrebbe spaccarsi, e le pagine non si dovrebbero staccare.

(da Hyphen Press, Books that lie open, di Robin Kinross, 2 maggio 2007, traduzione mia)

Annunci

I commenti sono chiusi.